CAPO D’ORLANDO – AIR SHOW – FRECCE TRICOLORI

CAPO D’ORLANDO – LO SPETTACOLO DELLE FRECCE TRICOLORI

Ieri pomeriggio, come da programma, si è svolta la seconda edizione di Capo d’Orlando Air Show, voluta e organizzata dall’Amministrazione Comunale Paladina. La manifestazione si è rivelata un grande successo, grazie allo spettacolo offerto dalla Pattuglia Acrobatica Frecce Tricolori dell’Aeronautica Militare. Le esibizioni si sono svolte nel palcoscenico della volta celeste che sovrasta il lungomare del centro.

Lo show ha richiamato un numero immenso di spettatori che dalla provincia di Messina e dalle vicine province di Catania e Palermo si sono riversati nella cittadina del Tirreno già nelle prime ore del mattino. La bellissima giornata, caratterizzata da tempo stabile, mite e soleggiato, mare calmo, pulito e trasparente, ha incoraggiato gli spettatori a trascorrere l’intera   domenica sulle belle spiagge che si affacciano sulla riviera di ponente. L’arenile è stato completamente coperto in ogni sua parte da ombrelloni e asciugamani, mentre le acque della riva hanno offerto un salutare refrigerio, indispensabile a spezzare la calura delle ore centrali del giorno. Nel pomeriggio, dalle 16 fino alle 18,20, i bagnanti, restando comodamente sdraiati sulle loro poltrone e sui loro teli da mare, con tutti i confort di una situazione per niente convenzionale e con il vantaggio di una posizione degna di una prima fila teatrale,   hanno assistito alla eccezionale esibizione delle varie pattuglie acrobatiche che hanno animato lo show. Lo spettacolo in questione si è svolto secondo una programmata scaletta all’interno della quale si sono esibititi  gruppi diversi. A titolo di esempio, oltre all’esibizione delle frecce tricolori, ricordiamo lo spettacolo offerto dalla Pattuglia dei Paracadutisti, lo spettacolo della pattuglia “Flying Donkeys”, composta da tre aerei, lo spettacolo della pattuglia “Blu Circe” composta da quattro unità, lo spettacolo offerto dal bravissimo pilota acrobatico F. Fornabaio, nonché le interessantissime dimostrazioni sulle esercitazioni di salvataggio effettuate tramite l’elicottero ELISAR della Aeronautica Militare. Le varie pattuglie aeree impegnate nello show hanno dato prova di elevatissime capacità e di grande preparazione. Grazie all’effetto delle scie di vapore emesse durante il volo, le prestazioni acrobatiche hanno assunto effetti spettacolari trasformando il cielo in una tela azzurra disegnata  da candide ed evanescenti linee bianche. Improvvisamente il cielo di Capo d’Orlando si è trasformato in un interessantissimo palcoscenico in cui i vari piloti si sono esibiti dando prova della loro eccezionale bravura. Grazie alla spinta disperdente di una leggerissima brezza di maestrale e grazie al potere diffondente dei gas,  i vari disegni  tracciati nel cielo dalle scie degli aeroplani nel giro di pochi minuti  si dileguavano nel nulla lasciando il telo celeste pronto per essere ridisegnato dalle scie delle successive  nuove evoluzioni. Lo spettacolo offerto è stato pertanto ricco di grandi numeri, sempre interessantissimo, mai ripetitivo, molto emozionante, suggestivo e in alcuni istanti carico di grande suspense per la spericolatezza dei piloti e le vertiginose acrobazie delle evoluzioni proposte.   Le Frecce Tricolori hanno animato il palco del Cielo Orlandino dalle 18 in poi. Il loro ingresso da grande star dello spettacolo è stato trionfale. La Pattuglia  è stata accolta infatti con immenso calore ed entusiasmo da parte di tutti  i presenti. Il Tricolore Italiano sfoggiato durante l’esibizione di ieri ha fatto avvertire la differenza tra l’esibizione in bianco delle prove e l’esibizione ufficiale di Domenica. Riteniamo che il potere di unione e di richiamo della bandiera italiana sia un potere  che inconsapevolmente si esercita su ogni cittadino del nostro stato con una forza incontenibile, una forza che inaspettatamente ieri si è rivelata agli occhi di tutti attraverso una partecipazione in massa dei cittadini italiani che hanno preso parte alla festa del tricolore. L’esibizione delle Frecce Tricolori non è uno spettacolo, non è vanità, non è arte, ma è molto di più, essa è omaggio all’unità della nazione, omaggio allo Stato di cui facciamo parte, omaggio alla nostra cittadinanza, omaggio alla nostra storia. Ci piace pensare ai tre colori  presenti nell’unica bandiera che simboleggia tutti gli italiani come  alle tre grandi regioni  di cui la nostra nazione si compone. Il verde potrebbe essere benissimo il simbolo delle lussureggianti regioni del Nord, il Bianco potrebbe rappresentare lo splendore storico del Centro Italia, sede di Roma, il Rosso potrebbe riassumere il calore delle assolate e passionali regioni del Sud. Questi tre bellissimi colori uniti nell’unica bandiera nazionale ci fanno cittadini dello stesso meraviglioso stato. Essere cittadini di uno stato significa condividere la stessa sorte, avere gli stessi problemi, gioire e soffrire per gli stessi motivi, esser una sola famiglia, far parte di una sola casa. Lo spirito patriottico è simbolo dell’amore per la Patria, esso lo incarna magnificamente e ne fornisce tutti i significati e i dettagli. La parola Patria ci richiama alla parola Padre e la parola Padre ci richiama alla famiglia, alla fratellanza, all’uguaglianza, alla libertà di essere figli, e non schiavi, della terra che ci ospita. Il tricolore della nazione garantisce a noi cittadini gli stessi diritti, gli stessi privilegi, gli stessi doveri. Esso è il simbolo di una Casa all’interno della quale non ci sono né discriminazioni né divisioni, esso è il simbolo di una famiglia in cui tutti i suoi membri hanno la stessa dignità e sono amati, rispettati, educati, curati e protetti nello stesso identico modo. Il Tricolore Italiano si prende  cura dei suoi figli, garantendo loro il lavoro, la stabilità economica, la pace politica, la libertà di fede e di espressione, la cultura, l’istruzione, la salute e  tutte quelle piccole grandi cose che sono tipiche di una casa paterna e delle quali forse abbiamo perso il valore, perché troppo abituati a considerarle scontate e dovute. Il cielo di Capo d’Orlando dipinto dalle Frecce Acrobatiche  con i colori della Bandiera Italiana ci fa sentire tutti figli della medesima Madre, tutti fratelli custoditi sotto le ali della stessa Chioccia, e, allo stesso tempo, facendoci alzare gli occhi verso il cielo ci richiama ad una fratellanza più grande, ad una Paternità Universale, a una cittadinanza non terrena ma Celeste, una libertà non del solo corpo ma anche dello spirito. I tre colori della nostra Patria  terrena liberati nel Cielo vengono assorbiti dall’immensità dell’Azzurro, unico colore della Patria celeste, attirando in essa anche le nostre vite e le nostre anime. La festa delle Frecce Tricolori è, dunque una festa carica di tanti significati, una festa che ci richiama ai valori della nostra vita, una festa che nel celebrare la grazia della cittadinanza terrena, ci innalza verso la grazia della cittadinanza Celeste, vera meta, vera aspirazione e vero destino di ogni uomo. Ringraziamo Dio per il dono della vita, per il dono della nostra bella Nazione, garanzia di prosperità e di pace, e per il dono  della fede. Un doveroso grazie all’Amministrazione Comunale di Capo d’Orlando per averci offerto con questo evento la possibilità di riflettere sull’importanza dei valori patriottici e, infine, un ultimo grazie a tutti coloro che si sono adoperati per la eccellente organizzazione della manifestazione e per la copiosa  fioritura di un profumato clima di festa.

Segue la galleria fotografica dell’esibizione di Domenica 7 luglio, mentre la documentazione fotografica del giorno delle prove, sabato 6 luglio, è disponibile   all’indirizzo : http://camminoin.it/2013/07/06/capo-dorlando-frecce-tricolori-le-prove/

Capo d’Orlando, 08/07/2013

Dario Sirna.

 

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.